Formazione

Il Valore della Formazione:

Come... Quando e Perché
La formazione dei professionisti della salute rappresenta un dovere a cui i singoli professionisti devono rispondere acquisendo annualmente i Crediti Formativi ECM, secondo quanto previsto dal Programma Ministeriale ECM. La formazione, nei suoi differenti aspetti e forme, rappresenta un meccanismo cardine del sistema di valorizzazione delle risorse umane, un meccanismo di integrazione organizzativa, un luogo ove intrecciare le esperienze per realizzare la “learnig organization”.

ecm logo

Come

L'ECM è un sistema di aggiornamento grazie al quale il professionista sanitario si aggiorna per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario e del proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta. Per poter acquisire queste conoscenze è necessario l'aggiornamento continuo.
Il programma nazionale di ECM, riguarda tutto il personale sanitario, medico e non medico, dipendente o libero professionista, operante nella Sanità, sia privata che pubblica.
Dall' 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua fino ad oggi competenze del Ministero della Salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas). Il CoGeAPS  è il gestore della Anagrafe Nazionale dei crediti formativi.

Quando

Annualmente tutti i professionisti della salute sono chiamati a frequentare eventi formativi che permettano loro di aggiornarsi, e acquisire contemporaneamente i crediti ECM. Le tipologie di eventi che permettono l'acquisizione dei crediti sono: corsi di aggiornamento, congressi, workshop, seminari, tavole rotonde.
In alcune Regioni d'Italia si sta sviluppando la Formazione sul campo (28/05/2008FSC).
Anche la formazione a distanza (FAD) rappresenta una modalità a cui accedere per la formazione di tipo nozionistico ed esercitativo.
E' consigliabile che ogni professionista costruisca il proprio “portfolio formativo” e che sviluppi l'analisi del proprio fabbisogno formativo, coerentemente con il piano di sviluppo professionale dell'azienda.

Sedi di Formazione