Tomografia Computerizzata (TC)

Tomografia Computerizzata (TC)

E' un esame diagnostico che impiegando una complessa apparecchiatura a raggi X consente di ricostruire al computer “sezioni” della regione corporea indagata. Da questo il nome di “tomografia” che significa “immagine in sezione”.
Per eseguire l'esame il paziente viene invitato a sdraiarsi sul lettino, a rilassarsi ed a ridurre al minimo i movimenti volontari.
Per rendere meglio analizzabili le strutture anatomiche in esame, è spesso necessario far ricorso al mezzo di contrasto, che viene somministrato per via orale (sotto forma di una bevanda pressoché insapore) e per via endovenosa. In molte circostanze al paziente può essere chiesto di restare in apnea per pochi secondi.
Durante l'esame il lettino su cui il paziente è sdraiato viene fatto scorrere all'interno di una “ciambella” molto larga, che contiene la strumentazione necessaria alla acquisizione delle immagini.

Preparazione

In rapporto al tipo di esame, può essere necessario eseguire esami di laboratorio. Nell'eventualità di dover far ricorso al mezzo di contrasto, il giorno dell'esame è opportuno essere a digiuno. La preparazione specifica potrà essere ritirata in Radiologia.

Nello specifico la TC all'addome con mezzo di contrasto: paziente a digiuno da 8 ore

RACCOMANDAZIONE: tutta la documentazione di eventuali esami precedenti deve essere portata in visione al momento dell'effettuazione dell'esame diagnostico.

AVVERTENZA: non sospendere la terapia medica eventualmente in atto.

Per informazioni: Rivolgersi al servizio di Radiologia (015-1515.4301)

Scarica il consenso informato

 

Note Necessaria la prescrizione del medico di famiglia.