CAS

Centro Accoglienza e Servizi

Il Centro Accoglienza e Servizi é la struttura di riferimento del paziente in termini di assistenza, orientamento e supporto.cas

Il CAS risponde al numero 015-1515.7503

mail: info@oncologiabiellese.org

fax: 015-1515.7507

Orario di apertura al pubblico: dalle 9 alle 13 (giorni feriali)

Il Centro Accoglienza Servizi (CAS) si occupa di:

ACCOGLIENZA:
il CAS offre un servizio d'accoglienza per i pazienti, fornisce informazioni circa i servizi erogati, le modalità di accesso, le prenotazioni, ecc., Questo servizio, oltre che dai Pazienti e famigliari, può anche essere di riferimento per i Medici di Famiglia o per altri specialisti.

AMMINISTRAZIONE:
le mansioni svolte dal CAS si svolgono sul fronte amministrativo-gestionale, lungo tutto il percorso diagnostico-terapeutico del paziente (attivazione del Gruppo Interdisciplinare Cure di riferimento, presa in carico del paziente, verifica costante della continuità assistenziale, prenotazione delle prestazioni diagnostiche preliminari, inserimento dei dati del paziente nella cartella clinica informatizzata, gestione della documentazione informatica, comunicazione costante con gli altri CAS della Rete Oncologica Piemonte e Valle d'Aosta).

ASSISTENZA:
L’infermiera al CAS si occupa di seguire il percorso dei pazienti oncologici.
Riceve tutti gli istologici positivi per tumore e li inserisce nella cartella informatizzata dell’Oncologia.
Avvia la discussione GIC (Gruppo Interdisciplinare Cure) di riferimento o segnala in cartella quale percorso terapeutico verrà fatto dal paziente.
Effettua il Primo Colloquio Infermieristico ai Pazienti inviati dal medico subito dopo aver comunicato loro la diagnosi tumorale o al prericovero o durante il ricovero per intervento.
Durante il colloquio raccoglie i dati personali e amministrativi  inserendoli nella cartella informatizzata e utilizzando le schede infermieristiche della Rete Oncologica ricerca varie tipologie di fragilità:
•    fragilità psicologiche con invio diretto al colloquio psiconcologico.
•    fragilità sociali con invio diretto dall'assistente sociale.
•    fragilità legate all'anzianità con invio diretto al Geriatra.
•    fragilità famigliare per presenza di figli minori e/o disabili segnala la famiglia alla psiconcologia.
Sostituisce le infermiere dei vari GIC.

 


 

Il Call Center è attivo, nei giorni feriali, dalle 9 alle 13 e risponde al numero  015-1515.7503 .

Il Call Center è il punto d’ingresso di tutte le telefonate destinate all’Oncologia e all’Ematologia.

Servizi forniti dal Call Center:

  • Servizi offerti alla popolazione o ai Pazienti
    Informazioni, prenotazioni, gestione delle urgenze immediate (la telefonata viene passata ad un medico) o chiamate differite (viene lasciato un messaggio al medico che provvederà a richiamare il Paziente non appena possibile).

 

  • Servizi offerti ai Medici di Medicina Generale
    Informazioni, contatti con gli specialisti, prenotazioni per Pazienti con neoplasie note o sospette.

 

  • Servizi offerti agli specialisti
    Informazioni, contatti con i medici di medicina generale e altri specialisti.

Il Call Center ha permesso di:

  1. migliorare l’accesso dei Pazienti al servizio;
  2. dare risposte immediate ai bisogni più urgenti;
  3. limitare le interruzioni di medici e infermieri durante visite e colloqui, ottimizzando la qualità della prestazione erogata;
  4. migliorare la qualità del servizio, permettendo all’equipe di rispondere alle chiamate in base alla propria competenza.